Perchè fare ginnastica?

“L’attività fisica

contrasta le malattie croniche

e allunga la vita”

Organizzazione Mondiale della Sanità

POSTURA

Postura letteralmente vuol dire posizione.

Nel mio ambito professionale ci si riferisce all’atteggiamento che assume il corpo umano.

QUANDO UNA POSTURA E’ CORRETTA?

La postura è corretta quando tutti i muscoli, i tendini, i legamenti, le articolazioni e il cervello collaborano  simultaneamente per posizionare correttamente (allineare) le nostra ossa, sia da fermi che in movimento.

Possiamo quindi parlare di postura statica e postura dinamica del corpo umano.

Dico sempre a lezione: “Quando si funziona bene, si sta bene

Di fatti, con la ginnastica Antalgica e Posturale, mi occupo proprio di insegnare al vostro corpo a mantenere gli allineamenti corretti in ogni momento della vostra giornata.

PERCHE’ SERVE FARE GINNASTICA?

Perchè il corpo dimentica come funzionare correttamente a causa delle posizioni ripetitive assunte durante la giornata o per colpa di un trauma

Le ginnastiche mediche come quella antalgica e posturale, aiutano a ricordare al nostro sistema come tornare a funzionare correttamente. 

PERCHE’ IL CORPO DIMENTICA DI FUNZIONARE CORRETTAMENTE?

Il corpo modifica il suo atteggiamento in base alle esperienze che vive. E’ un contenitore che ogni giorno raccoglie e reagisce a tutto ciò che succede: da una botta alla spalla (dolore all’articolazione), ad arrabbiarsi col collega (contrattura dei muscoli del collo).

Tutto il nostro sistema è impostato per difenderci dal dolore causato da un trauma (distorsioni, botte, fratture, interventi chirurgici…), o da una postura dannosa (ore seduti davanti al computer, in piedi dietro un bancone del bar, seduti col corpo curvo in avanti….).

Le ginnastiche mediche come quella antalgica e posturale, aiutano a ricordare al nostro sistema come tornare a funzionare correttamente

In caso di trauma

una volta risolto, il corpo è come se si fosse dimenticato dell’esistenza di uno schema posturale corretto da usare. Molto probabilmente, si tratta di un sistema di sopravvivenza: il corpo continua a tenere la postura difensiva, per non farsi danneggiare un’altra volta.

In caso di posture mantenute per più di 30 minuti

Anche le posture assunte con il migliore degli allineamenti, possono diventare dannose ogni volta che le mantengo oltre i 30 minuti.

Il corpo ama risparmiare energia, per far funzionare gli organi vitali (cuore, cervello, polmoni…), quindi, appena il nostro sistema biologico crede che alcuni muscoli  non servano più per altre attività, li “spegne” (tutti imuscoli necessitano di molta energia per funzionare).

Risultato: perdita di tono e forza muscolare, quindi comparsa dei dolori come il mal di schiena, i dolori cervicali, alle ginocchia, ecc…

Il nostro sistema biologico mette da parte il programma di funzionamento originario e attiva quello di compenso per farci andare avanti comunque, nonostante la sedentarietà, i traumi, le posizioni ripetitive.

Dunque, la nostra postura è il risultato non solo della genetica, ma anche di tutto ciò che abbiamo vissuto in passato il quale si somma alla quotidianità del presente.

Le ginnastiche mediche come quella antalgica e posturale, aiutano a ricordare al nostro sistema come tornare a funzionare correttamente, nonostante gli infortuni o le posizioni ripetitive del lavoro o dello sport.